Fatti e storia dell'Hotel Cecil - Stay on Main è infestato?

Flickr

Casa per Hollywood e situata ai margini del paese, proprio di fronte allo scintillante Oceano Pacifico, Los Angeles rappresenta la promessa del futuro: fortuna e fama, salute e bellezza, sole e spazi aperti. Ma come tutte le cose, questi sogni positivi non significano nulla senza i loro opposti. Quindi se guardi sotto la superficie di tutta la leggerezza della città, troverai buio : lampadine in decomposizione su quella che era un'insegna al neon e un terreno trascurato dove ha un prato rigoglioso appassito a causa della siccità. La molteplicità di Los Angeles, la sua inclinazione per prestazione e tutte le cose macabro , è esattamente ciò che attira le persone. L'Hotel Cecil non fa eccezione.

Se sei un vero appassionato di criminalità, ne hai sentito parlare, anche se potresti riconoscerlo con il suo nuovo nome 'Stay on Main' (ne parleremo tra un minuto). Essendo il sito di tante promesse e poi, tragedia, ha suscitato l'interesse di molti, più recentemente, dei produttori di Netflix con la nuova serie Scena del crimine: La scomparsa al Cecil Hotel . Sia che tu l'abbia appreso di recente o che tu sia stato nelle profondità oscure di Reddit alla ricerca di indizi per anni, ti renderai conto che ci sono alcune cose al riguardo che semplicemente non possono essere spiegate. Ma questo non ci ha mai impedito di provarci! Quindi, prima di sintonizzarti sulla serie (o dopo averla abbuffata e vuoi saperne ancora di più - fidati di noi, è una curiosità insaziabile) continua a leggere per conoscere la tragica storia dell'hotel, dalla sua nascita alla sua fine e recentemente ha tentato la resurrezione in anticipo.



I primi giorni

kevinjeon00Getty Images

All'inizio dell'Hotel Cecil nel 1924, il centro di Los Angeles era un centro di attività e prosperità economica. Una funicolare chiamata Angels Flight correva su e giù per Bunker Hill, collegando le case vittoriane in cima e con il centro città, dove si trovava il Grand Central Market e la Union Station. Frank Lloyd Wright era nel suo periodo di massimo splendore, l'insegna di Hollywoodland era appena stata eretta, esagerata Art Deco gli hotel spuntavano dappertutto (compresi hotel come The Biltmore a Pershing Square) e la popolazione raggiungeva appena un milione.



Jenna Gibson / 500pxGetty Images

Tutto questo per dire che l'Hotel Cecil è stato costruito con l'intenzione di essere un elegante hotspot per viaggiatori d'affari e turisti (l'80% dei film del mondo sono stati girati a Los Angeles nel 1920, secondo Scopri Los Angeles ). Per un po', l'hotel ha mantenuto tale aspettativa. I tre albergatori dietro il progetto, William Banks Hanner, Charles L. Dix e Robert H. Schops, avevano investito quasi tre milioni di dollari per realizzarlo. Come la maggior parte degli edifici Art Déco, il design dell'Hotel Cecil è stato influenzato dall'era del jazz, caratterizzato da espressioni audaci ed eccessi, ma ha subito una svolta oscura quando la depressione ha colpito e, in seguito, gli Stati Uniti sono entrati nella seconda guerra mondiale, seguita da una serie di eventi storici che hanno portato al cambiamento demografico della zona. Così, quando il centro iniziò a svuotarsi intorno alla fine degli anni '30, anche le 700 camere dell'Hotel Cecil (sì, 700!)

Una svolta più oscura

E poi la serie di tragedie ha cominciato a mettere radici lì, una dopo l'altra. La prima morte per suicidio registrata è nel 1931, seguita da una lunga serie di morti simili nel 1932, 1934, 1937, 1938, 1939 e 1940 (praticamente ogni due anni). Ad un certo punto negli anni '30, un uomo è stato bloccato al muro esterno da un camion. Una donna uccise il suo neonato nell'edificio nel 1944, Elizabeth Short, soprannominata postumo 'la Dhalia nera' in uno degli omicidi più chiacchierati di Hollywood, fu vista cenare e bere nel bar dell'hotel giorni prima della sua scomparsa, e lo schema dei suicidi continuato negli anni '60.



Chris SattlbergerGetty Images

Nel 1962, una donna saltò dalla finestra del nono piano e atterrò su un pedone, uccidendoli entrambi. Vale la pena notare che due delle donne morte per suicidio apparentemente sono saltate mentre i loro mariti dormivano nella stanza, situazioni stranamente simili all'orribile morte dell'artista Ana Mendieta, che alcuni ipotizzano sia stata spinta fuori dalla finestra dal marito.

Ma torniamo all'hotel: nel 1964, l'inquilino Goldie Osgood fu brutalmente assassinato in un crimine che è rimasto irrisolto fino ad oggi. Successivamente, negli anni '80, il famigerato serial killer Richard Ramirez (il 'Night Stalker') avrebbe soggiornato presso l'hotel, anche se non ci sono prove reali di ciò. Negli anni '90, il serial killer austriaco Jack Unterwege viveva lì. È stato mandato lì per riferire sui diversi atteggiamenti culturali nei confronti del lavoro sessuale negli Stati Uniti rispetto all'Austria quando ha iniziato un'orrenda follia omicida contro le lavoratrici del sesso che avrebbe dovuto intervistare.

Archivio foto ArchiveGetty Images

A quel punto, era lontano dal suo stato di splendore e lusso e aveva iniziato a servire una comunità di persone che cercavano situazioni abitative economiche o temporanee, molte dopo aver pensato di essere scarcerate a causa della sua vicinanza ai programmi di sostegno del governo in centro. Ciò significava anche che l'area circostante era trascurata dalla città in termini di manutenzione e attenzione.



Sono successe così tante cose tristi qui che c'è letteralmente un intero Wikipedia pagina dedicata alla sua storia violenta. Tutto pone la domanda: il luogo è maledetto o il suo passato oscuro attira più oscurità? La serie Netflix suggerisce che la sua scomparsa è in realtà più collegata alla sua posizione di punto caldo per i detenuti e i tossicodipendenti recentemente rilasciati, ma non riesce a guardare ai problemi sistemici che guidano quella realtà e alla mancanza di

Eventi recenti

Che sia maledetto, infestato o semplicemente mal regolato e gestito, l'Hotel Cecil del centro di Los Angeles ha avuto una così brutta reputazione da creare una seconda sezione negli ultimi anni chiamata Stay on Main. La direzione dell'hotel ha sviluppato una hall designata per le sistemazioni secondarie con camere a castello condivise sui propri piani, mentre i residenti a lungo termine avevano i propri piani e ingressi separati, tutti gli ospiti condividevano due ascensori.
Quindi nessuno di questi sforzi ha portato il luogo alla salvezza, anzi, al contrario. Nel 2013, l'hotel ha attirato molta attenzione come luogo della scomparsa e della morte della viaggiatrice di 21 anni Elisa Lam. Questo evento è il soggetto principale di La scomparsa al Cecil Hotel .

Poche settimane dopo la scomparsa di Lam, il suo corpo è stato scoperto da un addetto alla manutenzione nel serbatoio dell'acqua sul tetto dopo che visitatori e inquilini si sono lamentati di un sapore strano. In seguito hanno trovato strane riprese di lei in ascensore dalla notte della sua scomparsa. È difficile capire cosa stia facendo; sembra che stia giocando a nascondino con qualcuno fuori dall'ascensore, o sia spaventata e stia cercando di nascondersi da qualcuno, ma le porte dell'ascensore non sembreranno chiudersi. Il video straziante divenne presto uno spettacolo mediatico.

Le autorità hanno stabilito la morte per annegamento accidentale, ma poiché è necessaria una chiave per accedere al tetto, molti sospettano ancora un gioco scorretto (puoi guardare la serie per scoprire tutti gli altri colpi di scena). Alla fine della giornata, è importante ricordare che oltre ad essere un affascinante mistero dato il passato dell'hotel, la morte di Lam è un evento inquietante e straziante accaduto a una persona reale la cui memoria merita rispetto. E questo è solo uno dei motivi per cui lo spettacolo è stato etichettato come immorale .

Notorietà della cultura pop

Kevork DjansezianGetty Images

Nel 2017, l'hotel è stato designato monumento storico di Los Angeles. Ha anche attirato l'attenzione del creatore dello spettacolo Ryan Murphy di gioia e storia dell'orrore americana fama . L'hotel è stato l'ispirazione per la stagione 5 di AHS's Hotel, con protagonista Lady Gaga e un sacco di famigerati serial killer a Los Angeles e dintorni, incluso Ramirez. Nel classico stile di Murphy, lo spettacolo è totalmente esagerato e mescola una scenografia fantastica con trame davvero grottesche e contorte. E ti assicuro, la lobby non è così bella di persona come in quello spettacolo.

Ma una bella lobby o no, Hotel Cecil, Stay on Main, o come vuoi chiamarlo, ha chiesto un rapporto approfondito in stile Netflix a la Commettere un omicidio e la scala per quasi un secolo. E oggi è finalmente arrivato. Quindi, se tu, come me, stai contando i giorni fino a quando non puoi ritirarti dal rileggere i thread di Reddit, inizia a abbuffarti ora.

Segui House Beautiful su Instagram .

Editore anziano Hadley Mendelsohn è l'editore senior di House Beautiful, e quando non è ossessionata da tutto ciò che riguarda l'arredamento, puoi trovarla a perlustrare negozi vintage, leggere o inciampare perché probabilmente ha perso di nuovo gli occhiali.Questo contenuto viene creato e gestito da una terza parte e importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire i propri indirizzi e-mail. Potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni su questo e altri contenuti simili su piano.io Pubblicità - Continua a leggere sotto

Articoli Interessanti