Le candele sono dannose e ti avvelenano?

Nella mia recente ricerca sul web mi sono imbattuto in un articolo che mi ha fatto fermare lo scorrimento e prestare attenzione, Le tue candele sono tossiche? ? leggi il titolo. Ero sbalordito, mai nei miei sogni più sfrenati avrei nemmeno immaginato che la mia amata Candele antropologiche potrebbero avvelenarmi mentre riempivano la mia casa di deliziosi sentori di vaniglia e pesche. Ho letto l'articolo, e poi un altro, e un altro ancora, tutti mi avvertivano che le mie candele mi stavano rovinando la vita. Ma ecco il punto, a un'ispezione più ravvicinata ho scoperto che la maggior parte di questi articoli non aveva studi o fatti concreti per sostenerli. Quindi ho deciso che prima di buttare via tutte le mie adorabili (e costose) candele avrei dovuto fare un'indagine adeguata per affrontare tutte le affermazioni su Internet che affermano che le candele sono un killer silenzioso.

Affermazione 1: gli stoppini nelle candele contengono un nucleo di piombo.

Uno dei principali pericoli che i blogger citano quando parlano di candele sono gli stoppini, per l'esattezza gli stoppini di piombo. Secondo questi scrittori, molte delle candele che le persone acquistano sono realizzate con stoppini di piombo che, una volta accesi, possono rilasciare sostanze chimiche seriamente dannose (e cancerogene) nella tua casa. Ciò, tuttavia, non è del tutto vero.



Gli stoppini di piombo sono stati vietati negli Stati Uniti per quasi due decenni. Ma sentiamo costantemente dire che le candele hanno stoppini di piombo e vogliamo che le persone capiscano che non è così, non lo è stato per anni e anni, Rob Harrington, Ph.D., tossicologo della National Candle Association. Mentre in passato gli stoppini venivano realizzati con il piombo per rendere lo stoppino più rigido, gli stoppini in piombo erano ufficialmente fuorilegge dalla Commissione per la sicurezza dei prodotti di consumo degli Stati Uniti nel 2003. Se hai candele in soffitta da prima del 2003 e sei preoccupato che possano contenere piombo, probabilmente non hanno dato che i membri della National Candle Association hanno accettato volontariamente di non usare stoppini di piombo nel 1974 (e sì, Yankee Candle è un membro).



A questo punto uno dei pochi modi in cui potresti ritrovarti con una candela a stoppino con nucleo di piombo è se ne importassi una che non era disciplinata da questi regolamenti, ma anche in questo caso le probabilità sono scarse poiché esistono equivalenti della National Candle Association (NCA) in tutto il mondo garantire la sicurezza delle candele. Ma se non sei ancora convinto di poter accendere le candele, c'è un there un modo semplice per vedere se sono al sicuro . Strofina la carta bianca sullo stoppino di una candela non bruciata, se lo stoppino lascia un segno grigio simile a una matita, c'è del piombo, se non c'è grigio sei a posto.

Affermazione 2: la cera delle candele è composta da sostanze chimiche nocive che vengono rilasciate quando vengono bruciate.



x più decorazioni per l'albero

OK, quindi lo stoppino va bene, ma che dire del grosso pezzo di cera che è la vera candela? Beh, si scopre che non è così male come alcuni scrittori vorrebbero far credere. Per darti un po' di informazioni, le candele sono generalmente realizzate con cera di paraffina o cera di soia, entrambe sostanze solide che fungono da combustibile per la fiamma delle candele. Gli scrittori citano spesso uno studio del 2009 di Università statale della Carolina del Sud ricercatori che hanno affermato che la cera di paraffina rilascia sostanze chimiche dannose come il toluene. Tuttavia, questo studio è stato messo in discussione dall'NCA in particolare perché non è mai stato pubblicato su una rivista e sottoposto a revisione paritaria. A un esame più attento, l'NCA ha anche scoperto che il ricercatore che ha condotto lo studio non ha mai verificato che le candele che ha guardato fossero in realtà candele di paraffina o di soia e che una delle sostanze chimiche dannose che il ricercatore affermava di aver trovato nelle candele di paraffina (tricloroetilene) non poteva sono stati prodotti in combustione dato che la paraffina non contiene gli elementi necessari per produrla. Si scopre che l'unico cattivo studio su cui tutti fanno affidamento per sostenere il proprio caso non è particolarmente degno di fiducia, non è una cattiva scienza, è una non scienza, ha detto Harrington.

Quindi OK, uno studio non era affidabile, questo non significa che la cera sia in chiaro, giusto? Ebbene, nient'altro è realmente emerso per farci pensare il contrario. Secondo Harrington (e la mia ricerca) non ci sono basi scientifiche per queste affermazioni secondo cui la paraffina, la soia o qualsiasi altro tipo di cera potrebbero essere dannosi se bruciati. In effetti, per combattere questa nozione che la cera sia dannosa in qualsiasi modo, l'NCA in collaborazione con altre associazioni internazionali di candele sponsorizzato uno studio di cera di paraffina, cera di soia, cera di palma e candele di cera d'api per vedere che tipo di sostanze chimiche emettono quando vengono accese. Lo studio condotto in modo indipendente ha scoperto che tutte le principali cere bruciavano in modo molto simile e tutte le cere producevano prodotti di combustione praticamente identici...tutte le cere hanno dimostrato di essere sicure se utilizzate nelle candele, ha affermato Harrington.

Come questo altro studio dai ricercatori europei hanno scoperto che quando le candele bruciano producono principalmente anidride carbonica, acqua e profumo (se stai bruciando una candela profumata) e qualsiasi altra sostanza chimica prodotta durante la combustione si trova in concentrazioni così basse che non pongono alcun grave rischio per la salute.



Affermazione 3: Le fragranze nelle candele profumate sono seriamente dannose per la salute umana.

OK, quindi lo stoppino va bene e la cera è innocua, ma che dire della fragranza nelle candele profumate? Non c'è modo che il profumo di torta di mele e gelato alla vaniglia non contenga agenti cancerogeni, giusto? Ebbene, di nuovo, sbagliato. Sì, è vero che le fragranze che rendono le candele così allettanti sono realizzate con sostanze chimiche (non sorprende che non si possa impacchettare una foresta di pini in un po' di cera) ma tutte queste fragranze in genere sono conformi agli standard di sicurezza stabiliti dal Associazione Internazionale delle Fragranze , che garantisce che le sostanze chimiche utilizzate siano atossiche e sicure per l'uso umano.

L'avvertenza con le candele profumate è che mentre la fragranza stessa può essere sicura, può causare problemi a determinate popolazioni. Secondo Janice Nolen, vicepresidente assistente della politica nazionale presso l'American Lung Association, solo i profumi, ad esempio per le persone con asma, possono causare problemi respiratori. Nolen consiglia di saltare del tutto i prodotti profumati (sì, deodoranti per ambienti e diffusori di olio inclusi) ma esorta a quell'estremo solo con popolazioni particolarmente vulnerabili come bambini piccoli, asmatici e adulti sopra i 65 anni decisamente alla larga).

designer di layout della stanza gratuito

Rivendicazione 4: Le candele rilasciano particolato e composti organici volatili.

Un altro punto controverso quando si tratta di candele e dei loro effetti sulla salute è se rilasciano o meno particolato nocivo nell'aria, ed è qui che Nolen sente decisamente che le candele possono essere dannose. Le candele sono qualcosa che le persone percepiscono come benigne ed è importante rendersi conto che non sono benigne, ha detto.

Se è passato un po' di tempo da quando hai frequentato un corso di scienze ambientali, lascia che ti dedichi il particolato (PM). Il PM si riferisce alle particelle solide e liquide presenti nell'aria che respiriamo, le più piccole delle quali possono oltrepassare i sistemi di difesa naturali del nostro corpo e raggiungere i nostri polmoni. Quando queste piccole particelle entrano nei nostri polmoni possono causare di tutto, dalla tosse e il respiro sibilante a problemi di salute acuti come attacchi di cuore o ictus . Secondo Nolen queste candele emettono il tipo di inquinamento particellare che potrebbe contribuire a questi pericolosi effetti collaterali. Tuttavia, non è che le candele siano l'unica fonte di inquinamento da particelle nella tua casa, ma piuttosto possono diventare una fonte aggiuntiva che non è essenziale per la tua vita quotidiana. Non sto dicendo di non mettere le candeline sulla torta di compleanno dei tuoi figli, ma non considerarle una cosa benigna se le fai bruciare per ore e ore a casa tua, ha detto.

Un altro punto che Nolen solleva è il fatto che le candele emettono Composti Organici Volatili (COV) , sostanze chimiche che possono essere dannose da sole o interagire con altre sostanze chimiche nell'aria per produrre composti dannosi.

Rob è d'accordo, sì, le candele rilasciano particolato e sì rilasciano VOC, ma non c'è alcuna indicazione che il PM e i VOC provenienti dalle candele siano peggiori di quelli che potresti trovare facendo una passeggiata fuori. Non c'è dubbio che una candela li produca, ma producono quantità molto molto piccole rispetto all'aria che stai respirando, ha detto.

Quindi sì, le candele producono PM e VOC, entrambi risultati dannosi per la salute, ma come ha sottolineato Nolen, il problema potrebbe non risiedere nella combustione delle candele stesse, ma piuttosto in quanto tempo le stai bruciando.

Quindi il grosso problema con le candele è il particolato, ma cosa succede se voglio ancora bruciare le candele?

Se sei incline a ridurre la quantità di particolato nel tuo ambiente ma non riesci a mettere via le candele, la cosa migliore che puoi fare è ridurre la quantità di tempo in cui le bruci. Non c'è una regola fissa per quanto tempo è sicuro bruciare una candela prima che inizi a causare problemi (la ricerca semplicemente non c'è) ma secondo Nolen, più a lungo bruciano più producono inquinamento, quindi cerca di per non bruciarli tutto il giorno. Inoltre, è una buona idea assicurarsi di ventilare adeguatamente ogni volta che si bruciano le candele. Non eliminerà tutti gli inquinanti, ma è meglio che non fare nulla.

Per riassumere, le candele non sono più realizzate con stoppini in piombo, la loro cera non è tossica e non devi sentirti male per goderti i loro deliziosi profumi (a meno che tu non abbia asma o allergie). Quindi, a meno che tu non sia preoccupato per il PM o i VOC nella tua casa, sei bravo a lasciarli bruciare. E se sei preoccupato, Nolen consiglia candele elettriche per l'ambiente.

Segui House Beautiful su Instagram .

Articoli Interessanti